Mattie – Rif. Amprimo – S.525

  • Provincia: Torino
  • Km. 18,8
  • Dislivello totale positivo m.910~
  • Altitudine max. m.1530~ slm.
  • Ciclabilità: 94%/100%
  • Difficoltà: BC /BC (BC+)
  • Portage: m.170~ di dislivello (discontinuo)
  • P/A: Mattie (Via Gillo)

 


 
Altre foto quì
 

 Questo è l’ anno delle non stagioni, dopo un estate bugiarda è la volta di un inverno che si crede primavera, così dopo quasi due settimane di pioggia ci troviamo a Mattie in procinto di partire, la strada ancora bagnata, non ghiacciata, bagnata, perchè ci sono quasi dieci gradi!Il nostro piccolo inverno ce lo procuriamo salendo un pò di quota, una fugace viaggio nel futuro a cercare ciò che in città deve ancora arrivare, destinazione rifugio Amprimo (Onelio)!

Ma alla fine anche in cima la temperatura è gradevole, solo qualche macchia di umidità ghiacciata sui prati, l’ effetto invernale si manifesta più che altro nella stufa accesa, nel fumo della polenta, e nella luce del sole che fatica ad entrare dalle finestre del rifugio, poco male, la sensazione è ottima anche perchè fin’ ora il giro è stato più che gradevole.

Dal rifugio Amprimo si prende il Sentiero dei Franchi (SF/521), qualche metro a spinta da alternare alla sella è dovuto per arrivare a La Comba (1404m. slm.), di quì un centinaio di metri tondi con bici a spinta fino a guadagnare l’ altitudine massima del giro, d’ ora in avanti ci si preoccuperà solo più di guidare.La discesa sul sentiero 525 è modesta, divertente quanto basta senza eccedere in particolari virtuosismi, il fondo è quello di una mulattiera (insidioso se bagnato) che scorre rapidamente, immersa in un bosco di faggi grigi (quindi tante foglie a terra) che in questo periodo dell’ anno si esibiscono in tutta la loro solidità, scendendo di quota ci sono gli immancabili muri a secco a definire i limiti della nostra pista e a dare un tocco magico al finale.Nel complesso un bel giro!

Appena partiti due fontane notate lungo la traccia.

 

 

 


Meteo Mattie

 

Lascia un commento