Coazze – Colle Bione [Via Selvaggio]

  • Provincia: Torino
  • Km. 19,4
  • Dislivello totale positivo m.759~
  • Altitudine max. m.1442~ slm.
  • Ciclabilità: 100%/100%
  • Difficoltà: BC/BC (BC+)
  • P/A: Coazze (Piazza della Vittoria)

 


 

Era un pò che non salivo al Colle Bione, l’ arrivo della neve è imminente, quindi ne approfitto, adesso o mai più, devo provare una nuova salita e nuovi sentieri per la discesa, non posso aspettare per tanti mesi il ritorno della primavera, sono troppo curioso.Già, perchè questa traccia, la classica (quella che si trova su questo sito e sul web nostrano) , è un concentrato di perle, bella la natura, belli i panorami dalla Cappella della Madonna della Neve, e soprattutto la discesa, con passaggi tecnici, tratti veloci, mulattiere e smossi, ha sempre un ottimo appeal.Difficile quindi migliorare un giro così?Si.

Infatti la variante che propongo in questa recensione non è meglio, ma neanche peggio, una validissima alternativa che rimescola e sfrutta le grandi potenzialità della zona, i sentieri e le sterrate quì non mancano!

La salita si allarga un pelo passando da Selvaggio ricollegandosi poi al giro classico a quota 950m. slm. circa, piacevole il bosco, salita tosta ma sempre ben pedalabile.Per la discesa invece bisogna arrivare a quota 1250m. slm. circa per imboccare la variante, di quì tutto nuovo, (peraltro tutto segnalato come pista MTB).Io l’ ho trovata divertente, la misticanza di fondi non manca, il tracciato è coinvolgente e merita, merita di essere percorso e ripercorso e di essere pulito e modellato dagli innumerevoli passaggi delle MTB per essere portato ad uno stato ottimale di ciclabilità.

Una fontana alla partenza, altre sparse sulla traccia ma di dubbia potabilità.

 

 

 

 
Meteo Coazze

 

Lascia un commento